trattamenti e finiture superficiali metalli


Linea PTFE - Scorrevolezza e distaccoLinea PFA-FEP-SOLGEL - AntiaderenzaLinea PTFE-VICOTE PEEK - Riduzione dell'attritoLinea MOLYCOTE - Lubrificazione a seccoLinea PFA-ETFE - Resistenza alla corrosioneLinea Sabbiatura - Con corindone biancoLinea Micropallinatura - Con mirco sfere


Trattamenti superficiali dei metalli e finiture superficiali metalli

Da sempre la maggior parte delle attività industriali ha adottato macchinari costruiti per la maggior parte da componenti metallici.
Da sempre questi organi meccanici sono stati sottoposti a sollecitazioni violente, situazioni di stress prolungate e temperature elevate. Tutto questo ha sempre messo a dura prova gli impianti di ogni industria: il problema di come proteggere i propri macchinari ed allungarne la vita produttiva è da sempre centrale nei progetti e nella pianificazione produttiva di ogni imprenditore.



Preservare i propri macchinari ed i propri impianti significa concretamente allungarne la vita, risparmiando pertanto sui costi delle riparazioni, evitando spese impreviste per rotture di qualche ingranaggio e mantenere la capacità produttiva sempre al massimo, senza dover rischiare di fermare la produzione e perdere preziose ore lavoro, costringendo gli operai a forzate inattività.

Per rispondere a tutte queste esigenze, per fornire prodotti sempre al'avanguardia, per soddisfare qualsiasi richiesta di trattamenti contro corrosione, aderenza ed attrito per ogni superficie: per questo c'è Tomace, azienda bolognese da oltre vent'anni leader nel mercato dei trattamenti superficiali dei metalli.

Tomace, utilizzando tecnologie all'avanguardia di rivestimento delle superfici a base di fluoropolimeri, è in grado di fornire la soluzione più adatta a tutti i problemi di corrosioni, aderenze ed attriti.
Per esigenze di impiego nei più svariati ambiti industriali riguardanti l'incremento delle prestazioni dei componenti meccanici, rivolgetevi a chi è da anni sulla breccia ed affronta quotidianamente queste tematiche.

Tomace specializzata in finiture superficiali dei metalli saprà risolvere i vostri problemi attraverso specifiche linee di prodotti, che si adatteranno bene ad ogni vostra esigenza.
Per chi cerca la massima scorrevolezza dei componenti meccanici proponiamo da anni una linea a base di PTFE (politetrafluoroetilene), utilizzato nei più svariati ambiti produttivi, dall'industria alimentare a quella tessile, dall'industria della gomma e materie plastiche, all'automobilistica, senza dimenticare la carta e la produzione di imballaggi.

Questa linea permette di ottenere la massima scorrevolezza del prodotto a contatto con la superficie trattata, ed è in grado di lavorare a ciclo continuo su temperature di 300° C, e ad intermittenza può sopportare anche 315° C.

Per particolari lavorazioni e trattamenti superficiali dei metalli, che impiegano prodotti ad alta aderenza, Tomace ha ideato una linea specifica, la PFA-FEP-SOLGEL, appositamente studiata per quei prodotti che per la loro peculiare natura tendono a rimanere attaccati alle superfici.
Alcuni campi d'uso adatti all'impiego di questa linea sono ad esempio la produzione di pasta fresca o l'industria dolciaria, così come in qualsiasi situazione si impieghino vernici, inchiostri, adesivi, gomma, plastica e se ne voglia evitare l'eccessivo deposito sui macchinari.

Il FEP ha ottima antiaderenza antiaderenza, basso coefficiente di frizione ed eccellente resistenza chimica; può essere impiegato a temperatura continua di 200° C, sopportando ad intermittenza agevolmente anche i 205° C.



 

Il PFA si adatta a qualsiasi metallo fornendo un rivestimento con una superficie non porosa, ha un bassissimo coefficiente di frizione e fornisce un'ottima resistenza chimica; permette l'impiego costante a temperature di 260° C, potendo essere impiegato non continuativamente fino a 310° C.

I trattamenti PTFE-VICOTE PEEK permettono di lubrificare in maniera eccellente qualsiasi componente meccanico.
Oltre ad essere un ottimo lubrificante solido, questi trattamenti migliorano notevolmente le caratteristiche di prestazioni e resistenza allo stress e agli sforzi prolungati, in quanto impediscono il contatto metallo-metallo, proteggono dalla corrosione e riducono il calore ed il rumore dell'attrito, permettendo pertanto anche una lavorazione più confortevole.
Quando questi trattamenti non fossero sufficienti, per particolari situazioni da stress o per macchinari con tolleranze ridottissime, un'eccellente supporto viene fornito dai prodotti della linea MOLYCOTE.

Questa linea infatti è appositamente progettata per le situazioni di carichi elevati, temperature alte e prolungate interruzioni. Agisce in aiuto o in sostituzione della lubrificazione ordinaria, riduce l'attrito, la corrosione e previene i rischi di grippaggio; inoltre ha una vastissima temperatura di utilizzo, che spazia dai -195 °C ai + 290 °C.

Per le situazioni di estremo calore, quando è necessario lavorare metalli e resine fuse, Tomace ha creato i trattamenti ETFE.
Questi sono progettati per avere un'alta resistenza alla fiamma, e sono indicati per la produzione di cavi e funi per l'isolamento, componenti di elettromeccanismi, utensili da laboratorio, adesivi e colle di alte temperature; arrivando a poter essere utilizzati in casi estremi di temperature tra i 316° e i 427° C.

Per preservare i vostri impianti, perchè prevenire è meglio di curare, rivolgetevi a chi se ne intende.

Tomace, da vent'anni leader nel campo dei trattamenti superficiali dei metalli e finiture superficiali dei metalli